“Vendesi villaggio inglese rimasto a 50 anni fa come nuovo”

Singolare annuncio nello Yorkshire, il villaggio di West Heslerton è in vendita, unico obbligo per il potenziale acquirente? Lasciarlo così come si trova.

E’ la storia di West Heslerton, un borgo di 400 anime nascosto nel nord dell’Inghilterra. Non un tesoro d’arte, ma luogo caratteristico e suggestivo: magari noioso, certo un po’ fuori dal mondo e al riparo dalla “caotica vita moderna” delle città” come scrive il giornale londinese.

Il villaggio è meravigliosamente composto dal (piccolo) municipio, qualche decina di casette che ricordano i bei tempi andati, il vecchio pub e intorno terreno coltivato e coltivabile. Insomma tutto rimasto fermo a primi degli sconvolgimenti degli anni ’60.

La proprietà del villaggio è di Eve Dawnay, ereditiera multimilionaria e accademica educata a Oxford, affezionata all’idea di una vita bucolica e semplice, se ne prese cura corpo e anima per tutta la vita. Sei anni fa è deceduta “signorina” ed in mancanza di eredi si è deciso di vendere il tutto. West Heslerton quindi, viene offerto, con abitazioni e abitanti a un prezzo base di 20 milioni di sterline: “quotazione ragionevole”, sentenzia il Times, che ne ha raccontato le vicende.

Primo Vanadia

Nato a Palermo, appena finito il liceo si trasferisce a Milano, laureato in comunicazione e pubblicità. Fotografo, content media manager ed aspirante giornalista. Fonda Arte Rivista nel 2014 e The Query nel 2016, qualcosa sta cambiando.