Un’associazione per la legalizzazione della marijuana sfida Trump

Mancano ormai poco più di 10 giorni al discorso di insediamento di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti.

Tuttavia, anche gli oppositori di Trump si stanno organizzando per il 20 Gennaio. Un’associazione per la legalizzazione della cannabis, la Dc Cannabis Coalition, sta preparando la sua particolare protesta.

Lungo il National Mall, il viale che va dal Campidoglio al Lincoln Memorial, e dove si potrà assistere all’insediamento del nuovo presidente degli Usa, verranno distribuite gratuitamente 4200 canne. Gli spinelli verranno fumati solamente dopo 4 minuti e 20 secondi dall’inizio del discorso.
Per gli americani il 420 è un numero simbolico. Il 20 di Aprile (4/20) si celebra infatti in modo ufficioso la giornata mondiale della marijuana.

Distribuire una certa quantità di cannabis, nello stato di Washington, non è reato. Tuttavia, consumarla in luogo pubblico comporta un reato: attraverso questo gesto di disobbedienza civile, la Dc Cannabis Coalition richiede la liberalizzazione della marijuana a livello federale.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.