Tragedia a Dallas: cinque agenti di polizia uccisi

Altra notte di proteste e di sangue negli Stati Uniti, questa volta a Dallas.

Cinque agenti di polizia sono morti, e altri 10 sono stati feriti durante una protesta contro la violenza delle forze dell’ordine che si è diffusa in diverse città dopo la morte di Alton Sterling e Philando Castile. Gli uomini sono stati vittime di un attacco pianificato e messo in atto da quattro cecchini, che hanno aperto il fuoco contro le forze di polizia da una posizione sopraelevata a pochi metri di distanza da dove venne ucciso Kennedy.

Dura è stata la condanna del presidente Barack Obama («La violenza contro le forze dell’ordine non può mai essere giustificata, è stato un attacco feroce e premeditato!») e del movimento Black Lives Matter, che ha sottolineato come «l’organizzazione si batta per la dignità, la giustizia e la libertà. Non l’omicidio

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.