Super fioritura nella Death Valley

La Death Valley, posto più arido e caldo del nord America si è vista invadere con prepotenza da una distesa di margherite gialle ed un’altra ventina di esemplari di fiori. Durante l’autunno è caduta la stessa quantità di pioggia che normalmente si sarebbe raccolta in un anno, a causa, sia del ciclone El-Nino che dei Monsoni di Ottobre.

Un evento di mitologiche proporzioni, che però ci porta a ragionare sulle follia climatiche che stanno accadendo in tutto il mondo negli ultimi anni.

 

Immagine copyright: ANSA

Primo Vanadia

Nato a Palermo, appena finito il liceo si trasferisce a Milano, laureato in comunicazione e pubblicità. Fotografo, content media manager ed aspirante giornalista. Fonda Arte Rivista nel 2014 e The Query nel 2016, qualcosa sta cambiando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *