SilicON: l’Electronight nel Parco di Monza

L’appuntamento è il 28 gennaio alle 22.00 per l’opening del Festival di arti digitali Silicon, progetto realizzato all’interno del bando “Spazi giovanili di nuova generazione – II Ed.” promossa dal Comune di Monza. Ospiterà l’evento la Cascina di Costa Bassa, all’interno del parco di Monza (via Parco, 10 – Biassono).

L’opening party di sabato sera, SilicON, sarà performato da Elletrosensi Laptop Ensemble e Studio Antimateria, che  attraverso un AudioVisual set rigorosamente live, utilizzeranno il linguaggio del live electronics per creare un’atmosfera unica tra musica da club e sperimentale.

Il festival continuerà attraverso performance Audio/Video incentrate sulla diversa percezione temporale dello spazio e dell’immagine, una mostra collettiva di giovani artisti lombardi costituita da vecchi materiali tecnologici riutilizzati per sculture e installazioni, uno spettacolo teatrale e molto altro.

L’idea di Silicon si sviluppa attorno al Silicio, materiale che ha aperto nuove possibilità di espressione e lavoro, diventando basilare nel mondo digitale. Il fine ultimo è la realizzazione di un festival di arte contemporanea che si avvalga del linguaggio dell’arte performativa e teatrale, delle arti soniche, interattive e digitali, oltre che dell’audiovisual mapping.

Il progetto è presentato dalla cooperativa sociale Lascaux Arte e Cultura, che aveva coordinato in precedenza il Forum Giovani Monza nella prima edizione di “Spazi giovanili di nuova generazione”. Tra gli altri partner troviamo ArsPublica, casa editrice volta alla promozione di giovani autori e della Nuova Musica, Regula Teatro, Walnuts Factory, associazione culturale composta da neolaureati in architettura e design che opera per il recupero di spazi e materiali, Kairos Arte e Spettacolo, associazione culturale friulana promotrice di arte contemporanea.

Tra i giovani performer, oltre a Elettrosensi Laptop Ensemble, orchestra di computer composta da studenti del conservatorio Giuseppe Verdi di Como e Studio Antimateria, duo visual art, spiccano: Intersezioni, associazione milanese composta da elettronici informatici, musicisti e performers, Collettivo Rituale, gruppo performativo costituitosi all’interno del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.

Silicon rappresenta quindi un’occasione per dare spazio all’arte attraverso giovani studenti e professionisti del settore tramite un progetto all’avanguardia e tutto italiano.

Caterina Lumia

Caterina Lumia

Milanese di adozione, studentessa di psicologia, accompagno l’ironia e un bicchiere di vino alle mie passioni: arte, serie tv e letteratura. Personalità eclettica in cerca di stimoli, mi dedico a raggiungere i miei sogni, che profumano di mare, viaggi e culture differenti.