Scoperto un nuovo pianeta nano

Al momento, il suo nome è 2014 UZ224, ed è l’ultimo pianeta nano ad essere stato scoperto.

Il pianeta è stato trovato grazie al lavoro del team di David Gerdes, della University of Michigan. Gerdes ha aiutato lo sviluppo di una speciale camera di ripresa, chiamata Dark Energy Camera, grazie alla quale è possibile mappare le galassie più distanti.
Ed è proprio grazie a questa mappatura che è stato possibile identificare il pianeta nelle immagini della Via Lattea raccolte dal telescopio dell’osservatorio di Cerro Tololo, in Cile.

Fino ad ora sappiamo ben poco di questo nuovo pianeta, se non che impiega circa mille anni per completare un’orbita intorno al sole, è più lontano da noi di quanto lo sia Plutone, ed è anche più piccolo di Plutone: solo (si fa per dire) 330 miglia di diametro, che lo rendono forse troppo piccolo per essere considerato, a tutti gli effetti, un pianeta nano.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.