Racconti Europei – Semifinali Euro2016

Siamo ormai giunti alle battute conclusive di Euro2016. Si sono giocate, tra mercoledì e giovedì le semifinali Portogallo-Galles e Francia-Germania, che hanno decretato le due finaliste che si giocheranno il titolo europeo il 10 Luglio. La finale sarà tra Francia e Portogallo.

Il Portogallo ha conquistato la finale battendo in semifinale la rivelazione Galles. Partita bloccata nel primo tempo, ravvivata solo dalle grandi accelerazioni di Gareth Bale, decisamente due spanne sopra tutti i suoi compagni di squadra. Ad inizio ripresa sale in cattedra Cristiano Ronaldo che, tra il 5° e l’8° minuto del secondo tempo, prima porta i suoi in vantaggio con un grandissimo colpo di testa, poi propizia con un tiro da fuori il goal del 2a0 firmato da Nani. Duro colpo per il Galles, che esce completamente dalla partita (ad esclusione del solito Gareth Bale) e rischia più volte di subire il goal del 3a0. A distanza di 12 anni il Portogallo torna così a giocarsi una finale europea, dopo quella di Euro2004 persa in casa con la rivelazione Grecia.

 

 

I Galletti hanno invece superato la Germania nella partita più attesa di questo turno. Anche la Francia si è imposta sui diretti avversari con il risultato di 2a0, trascinata da un fantastico GriezmannLe petit diable, oltre ai due goal decisivi, il primo su rigore, il secondo da vero opportunista, gioca una partita fantastica, mandando in crisi la retroguardia tedesca ogni qualvolta entra in possesso di palla, con accelerazioni e dribbling che fanno ammattire i centrali difensivi tedeschi. La Germania crea molto, soprattutto nella ripresa, ma paga le distrazioni difensive (imperdonabile il mani di Schweinsteiger che regala il rigore alla Francia) e un po’ troppa imprecisione sotto porta. I Bleus tornano in finale agli Europei dopo 16 anni, dalla finale di Rotterdam nel 2000 vinta ai supplementari contro l’Italia, e vanno a caccia del loro terzo titolo continentale.

 

CmyleOAWEAALOA-

 

La finale sarà dunque una rivincita, se vogliamo, della finale di Champions League tra Real Madrid e Atletico Madrid dello scorso  28 Maggio per le due stelle più rappresentative delle rispettive nazionali, Cristiano Ronaldo e Griezmann. Se a Maggio però era il portoghese ad avere la squadra più forte e partire favorito, in questa finale la Francia di Griezmann parte decisamente un passo avanti, anche grazie alla vena realizzativa del suo numero 7, al quale, finora, si può imputare solamente una discutibile esultanza dopo le due reti con la Germania.

 

 

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.