Presidenziali USA: i punti salienti dell’ultimo dibattito in Tv

 

Le primarie del Partito Repubblicano entrano nel vivo: Ted Cruz e Marco Rubio hanno lanciato una serie di attacchi a Donald Trump, loro diretto avversario, ma non sono mancati colpi di scena da parte degli altri candidati.

È accaduto tutto durante l’ultimo dibattito trasmesso in tv, prima delle votazioni decisive che si terranno martedì prossimo, detto il Super-Tuesday perché si voterà in 11 stati contemporaneamente.

Gli scambi sono stati molto vivaci e noi vi riportiamo qui i momenti salienti della discussione:

  • Ted Cruz ha detto che la reputazione di Donald Trump non permetterebbe a quest’ultimo di fare delle nomine credibili per i giudici della Corte Suprema.
  • Alla maggior parte dei candidati è stato chiesto di rivelare qual è l’ammontare della tasse pagate lo scorso anno, ma, mentre Cruz e Rubio hanno promesso di dichiararlo entro qualche giorno, Trump si è rifiutato di rispondere.
  • Maria Celeste, moderatrice del dibattito e presentatrice di Telemundo, ha messo sulla graticola il miliardario Donald Trump chiedendogli come pensa di conquistare l’elettorato Latino per le elezioni presidenziali, se dovesse essere lui il vincitore delle primarie.
  • Trump ha criticato fortemente il presidente del Messico, il quale ha dichiarato in settimana che non pagherà mai per costruire un muro al confine con gli USA. «Il Messico pagherà per il muro», ha detto il candidato newyorkese, aggiungendo che lo faranno alto «più di dieci piedi».
  • John Kasich, governatore dell’Ohio, ha promosso i successi ottenuti nel suo stato, includendo il superamento del deficit del budget e la nascita di nuove industrie.
  • Ben Carson, cercando disperatamente di partecipare al dibattito, ad un certo punto ha detto: «Qualcuno può attaccarmi?» (uno dei momenti più divertenti della serata che potrete trovare nel video qui sotto).

 

Alessio Scalzo

Alessio Scalzo

Cresciuto ad Agrigento, milanese dal 2009. Laureato in Lettere Moderne, esperto di editoria, dal 2016 abbraccia The Query come redattore e content editor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *