Obama vieta le trivellazioni offshore nell’Atlantico e nell’Artico

Ad un mese dalla fine del suo incarico, il presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama ha voluto lanciare un ultimo segnale al mondo intero. Obama ha infatti deciso di chiudere il suo mandato come Presidente consolidando la sua azione a tutela dell’ambiente.

Negli Stati Uniti, è stato emanato un decreto che vieta, in maniera permanente, le attività petrolifere in decine di milioni di chilometri quadrati di acque territoriali statunitensi nell’Atlantico, compresi i canyon sottomarini, e nell’Artico.

Un’azione che tenta in qualche modo di dare un seguito ai tentativi dell’amministrazione Obama di mostrarsi interessata alle problematiche ambientali.
Una misura simile è stata annunciata in contemporanea dal premier canadese Justin Trudeau. Tuttavia, in molti negli Usa si aspettano che la misura sarà contestata dalla nuova amministrazione di Donald Trump.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.