Nerd, tenetevi pronti: è in arrivo Shadow of War!

Eccoci qui, 27 Febbraio 2017, il giorno dopo la cerimonia degli Oscar.
In tanti, forse in troppi, vi hanno già parlato degli Oscar. Sì, perché sui social si parla solo di La La LandMoonlight e di tutti i protagonisti della serata. Soprattutto, sulla bocca di tutti c’è la gaffe forse più incredibile della storia degli Oscar. Perché nessuno poteva credere davvero che stessero “strappando” la statuetta dalle mani del regista di La La Land dopo aver annunciato che il musical aveva vinto il premio come miglior film. Eppure è successo.

Ed ecco che passa così in secondo piano la vera notizia del giorno (forse solo per i Nerd come me, magari nemmeno per loro): la prossima uscita di Shadow of War!

Shadow of War è un videogioco della Warner Bros. Interactive Entertainment. Si tratta del sequel dell’acclamato videogioco La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor. Come avrete capito, stiamo parlando di un videogame ispirato al mondo creato da Tolkien, legato alla saga de Il Signore degli Anelli.

Come per la cerimonia degli Oscar, anche qua a regalarci la notizia è una clamorosa gaffe. Ieri, a causa di una foto postata per errore sul sito di Target è trapelato online un leak. Si sa, agli utenti di internet non sfugge niente, ed il leak è stato prontamente individuato e diffuso in rete. Morale della favola, la notizia che Warner Bros. Interactive Entertainment prevedeva di divulgare l’8 Marzo, è già di dominio pubblico. Una cosa impensabile per un colosso come Warner.

È già stata confermata l’uscita del videogioco per il prossimo 25 Agosto, ed addirittura è stato pubblicato il trailer di lancio del gioco. Gli sviluppatori, a quanto pare, sarebbero sempre il team di Monolith, gli stessi di La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor. Questo potrebbe far ben sperare i fan. Il capitolo precedente è stato infatti molto apprezzato per via della sua buonissima qualità.

Qua sotto, trovate il trailer di lancio del videogame:

 

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.