Il Messico non pagherà per il muro voluto da Trump

Il segnale arriva chiaro e forte direttamente dal Presidente messicano. Enrique Peña Nieto ha dichiarato che il Messico non intende pagare per la costruzione del muro alla frontiera con gli Stati Uniti.

Nieto ha rilasciato questa dichiarazione in diretta tv. Il messaggio del Presidente del paese centroamericano è ovviamente rivolto a Donald Trump. Il 45esimo Presidente degli Stati Uniti accoglierà a Washington Nieto il prossimo 31 Gennaio.

Ma durante l’incontro non ci sarà alcuna possibilità di dialogo riguardo al muro. Nieto ha ribadito che il Messico non crede nei muri. Inoltre, c’è incredulità in Messico riguardo la politica degli Usa. Infatti, la costruzione della recinzione per impedire ai migranti latinoamericani di raggiungere il paese va avanti.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.