Licenziati i registi dello spin-off su Han Solo

Notizia clamorosa appena apparsa sul web! Phil Lord e Christopher Miller, registi dello spin-off Han Solo: A Star Wars Story, sono stati licenziati a 5 mesi dall’inizio della produzione del nuovo film della saga di Star Wars.

La decisione sembra arrivare direttamente dall’alto. Ovvero, dai vertici della Lucasfilm stessa, nella persona del presidente Kathleen Kennedy. L’Hollywood Reporter svela quella che potrebbe essere la causa di questo licenziamento. Si parla di “divergenze creative” con lo sceneggiatore della pellicola, Lawrence Kasdan.

Miller e Lord secondo le fonti dell’Hollywood Reporter, possedevano una sensibilità comica ed una tendenza all’improvvisazione che cozzava nettamente col desiderio di Kasdan nel mantenersi il più possibile fedeli al copione.

La produzione del film è in pausa per rivedere e valutare il materiale già girato. Tuttavia, la Lucasfilm e la Disney hanno già tranquillizzato i fan. Non baderanno a spese, infatti, pur di trovare un degno sostituto per la regia del film. Secondo le voci il nome più papabile al momento è Ron Howard. Il regista di Rush è seguito da  Joe Johnston (Jumanji) o Kasdan stesso che potrebbe saltare direttamente alla guida del film, essendo già a conoscenza di ciò che va sistemato fino a questo punto del film.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.