La Giornata Mondiale del Gatto

Preparate ciotole, croccantini e iniziate a festeggiare!

Oggi è la Giornata Mondiale del Gatto, celebrata in tutto il mondo, ma di origine italiana: sono gli anni ’90 infatti quando, dopo un sondaggio, si giunse alla scelta del 17 febbraio come giornata per fare festa con i propri amici felini.

 

12735607_10207557740654414_1658499136_n

 

E se non sapete scegliere fra i mille eventi che lo Stivale propone quest’oggi, ve ne suggeriamo alcuni da fare le fusa a tutto spiano!

A Milano al MIC (Museo Interattivo del Cinema) è festa grande: alle 18:30 Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con RadioBau e Radio Monte Carlo proietteranno una raccolta di film d’animazione e spot che vedono come protagonisti i nostri felini preferiti; in seguito Isabella Dalla Vecchia dell’OIPA condurrà la conferenza “Gatti nel mondo”, lasciando poi spazio alla presentazione del libro di Marina Mender “Il potere del Miao”; seguirà un Happy Hour offerto da Onlus e circolo di Legambiente che dal 1985 si occupa di randagismo felino, concludendo con un dj set.

 

12699224_10207557740614413_2025454861_o

 

A Brescia l’ENPA organizza un concorso fotografico social: basta scattare una simpatica foto al proprio gatto e postarla nell’evento.

A Monza invece l’appuntamento sarà al Parco Canile – Gattile con la conferenza “Il benessere dei gatti nei rifugi”.

 

12699010_10207557740694415_2139874395_o

 

Che i mici siano teneri e simpatici lo sappiamo, ma non dimentichiamoci che sono in grado di dare grandi prove di sadismo ed essere fautori di distruzione. Lo sa bene la casa editrice Dentiblù che propone un fumetto il cui protagonista assoluto è, appunto, un gatto per nulla coccoloso. Ad aprile uscirà infatti “Kill the Granny 2.0. Finché morte non li separi”, di Francesca Mengozzi e Giovanni Marcora, noti anche come “I Tatini”. L’albo è una riedizione completamente rinnovata di Kill the Granny, trilogia a fumetti pubblicata a partire dal 2008 che ha registrato vendite record, e sarà ufficialmente in libreria dal 15 aprile 2016, ma sarà presentato in anteprima in occasione del Romics, alla Fiera di Roma, dal 7 al 10 aprile 2016.

 

12168238_10207557740774417_1719835091_o

 

La storia racconta le comiche disavventure di un gatto castrato che, per riavere indietro i suoi attributi maschili, ha firmato un patto con Satana, al quale ha ceduto una delle sue vite. In cambio, il demoniaco gattino dovrà portargli l’anima della sua padrona, una nonnetta tranquilla e svampita. Così il felino cercherà di uccidere la vecchia nei modi più assurdi; Peccato che crepi sempre lui, mentre le sue proverbiali nove vite si vanno via via consumando.

Flavia Irene Gatti

Flavia Irene Gatti

Nata fra i laghi bergamaschi. Cresciuta a pane e Guccini, libri e film. Mi laureo in Lettere moderne e nel frattempo scopro le serie tv. Vorrei viaggiare per scrivere e scrivere per viaggiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *