La Cina intensifica il suo programma spaziale

È partita ieri, dal centro spaziale di Jiuquan (deserto del Gobi, Mongolia cinese), la nuova missione spaziale della Cina. Due astronauti cinesi, Jing Haipeng e Chen Dong, sono diretti verso l’orbita terrestre, pronti a raggiungere il laboratorio spaziale Tiangong 2.

Gli astronauti raggiungeranno il laboratorio spaziale, portato in orbita dall’Agenzia Spaziale Cinese il 15 settembre scorso, a bordo della navetta Shenzhou-11. Questa sarà la prima missione di lunga durata della storia per la Cina.

Compito degli astronauti, che resteranno a bordo del modulo per 30 giorni, sarà quello di sperimentare sistemi e soluzioni che saranno impiegati in futuro per la realizzazione di una stazione spaziale vera e propria. Traguardo che la Cina è desiderosa di raggiungere, come stabilito dal governo, nel 2022.

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.