Hayao Miyazaki si sveglia dal ritiro, per realizzare un nuovo film.

Il regista di film d’animazione Hayao Miyazaki durante un’intervista all’emittente giapponese NHK , ha dichiarato che lavorerà ad un nuovo film, nonostante il ritiro.
Non si sa ancora niente sul nuovo progetto Miyazaki, solo che ci vorranno circa cinque anni per portare a termine il progetto, suo il sogno sarebbe quello di ultimare il film in tempo per il 2019, prima che Tokyo ospiti le Olympiadi del 2020. Per questo film Miyazaki ha in programma di realizzare uno storyboard con 100 inquadrature.

Da quando annunciò il ritiro ormai tre anni fa, il regista portando avanti il suo nuovo corto, della durata di 12 minuti, intitolato Kemushi no Boro (Boro il bruco), racconta la storia di un «bruco piccolo e peloso, così piccolo che potrebbe essere schiacciato da due dita», sarà disponibile solo per i visitatori del Museo Ghibli.

Il produttore dello Studio Ghibli Toshio Suzuki ha detto che se Miyazaki dovesse morire prima della fine dei lavori sul film, un altro disegnatore della casa di produzione si occuperà di portare a termine il progetto.

Martina Andrea Ponti

Martina Andrea Ponti

Nata a Milano il primo dell’anno del 1991. Dopo essersi laureata in Scienze Umanistiche della Comunicazione, dopo un anno di Specialistica in Scienze della Musica e dello Spettacolo, decide di cambiare tutto e trasferirsi a Torino per studiare Cinema e Media