Estetica per Educare – Energy Box

Si è tenuta ieri sera, mercoledì 10 febbraio, alla Triennale di Milano la presentazione del catalogo del progetto, tutto milanese, “Energy Box”, realizzato da A2A e Fondazione Aem, edito da Skira.

A presentare il volume il professor Flavio Caroli, critico d’arte, Alberto Martinelli, presidente della Fondazione Aem, e Davide “Atomo” Tinelli, artista, in rappresentanza di un progetto, da loro ideato, che ha coinvolto 54 street artist di fama internazionale e 150 centraline semaforiche.
Alla base, l´idea di trasformare oggetti anonimi ed esteticamente disarmonici in opere d’arte a cielo aperto, ma sempre nel rispetto e nell´armonia degli elementi circostanti.
Il progetto, partito ad agosto 2015, ha avuto il suo banco di prova nel centro di Milano, dove l’entusiasmo non si è fatto attendere, ma il vero obbiettivo sono state le periferie milanesi, da sempre trascurate.
Sorge spontaneo il parallelismo con gli albori di questo tipo di arte urbana: così come essa è nata ai margini della società ma, col tempo, ha saputo valorizzarsi e affermare un pensiero, così alla base di Energy Box c’é la voglia di riqualificare zone che hanno molto da dire.
Gli artisti partecipanti sono stati selezionati da ogni parte del mondo, ognuno portando la propria espressione artistica, da regalare alla città. Due di loro, Rendo e Gag, sono intervenuti durante la conferenza, sottolineando come questi tipi di interventi in città possano contribuire alla rigenerazione del contesto urbanistico.

Caterina Lumia

Caterina Lumia

Milanese di adozione, studentessa di psicologia, accompagno l’ironia e un bicchiere di vino alle mie passioni: arte, serie tv e letteratura. Personalità eclettica in cerca di stimoli, mi dedico a raggiungere i miei sogni, che profumano di mare, viaggi e culture differenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *