Creata in Antartide l’area marina protetta più grande del mondo

Il 28 ottobre è nata in Antartide l’area marina protetta più estesa del mondo.

Grande 1.5 milioni di chilometri quadrati -racchiuderebbe Francia, Italia, Germania e Spagna- quello del Mare di Ross è il primo parco marino creato in acque internazionali.

Ci sono voluti cinque anni di trattative, ma alla fine 24 Stati e l’Unione Europea sono giunti ad un accordo che garantirà per 35 anni la totale protezione di uno degli ecosistemi più ricchi del nostro pianeta.

Caduto finalmente il veto della Russia, la Commission for the Conservation of Antarctic Marine Living Resources (CCAMLR), è riuscita in un’impresa di portata storica.

rosssea_iconic_species_protected

Gianfranco Bologna, direttore scientifico di WWF Italia, ha espresso a noi di The Query la sua grande soddisfazione.

«La zona a protezione totale, quindi con assoluto divieto di pesca, è di più di un milione di chilometri quadrati, un obiettivo che sembrava quasi irraggiungibile». La parte rimanente, verrà invece utilizzata solo ed esclusivamente per scopi scientifici e per la pesca di krill.

«Adesso bisogna lavorare duramente per fare in modo che questa zona protetta venga effettivamente rispettata come tale», e tutti i Paesi che hanno firmato l’accordo dovranno impegnarsi a fare in modo che ciò accada, in collaborazione con la Commissione.

«35 anni non sono infiniti, ma è un lasso di tempo che permetterà comunque il miglioramento complessivo delle catene di tutti gli ecosistemi. E’stato lanciato un segnale davvero importante, e noi speriamo di poter continuare a lavorare in questa direzione».

in copertina:

“Un pinguino Gentoo molto allegro, nell’Isola di Cuverville, Penisola Antartica. © naturepl.com / Ben Cranke / WWF”

Deborah Gianinetti

Deborah Gianinetti

Nata e cresciuta in un paesino sul lago d’Orta. Laureata in lettere moderne a Milano, si trasferisce a Verona, dove studia giornalismo e editoria. Appassionata di letteratura, serie tv, sport e politica. Amante dei posti freddi, ha però lasciato un pezzo di cuore in Brasile. Sogna di viaggiare per scrivere.