Il commovente omaggio online a Carrie Fisher

Come purtroppo sappiamo, nella serata di ieri è arrivata la notizia della morte di Carrie Fisher. L’attrice si è spenta all’età di 60 anni in seguito a delle complicazioni di un attacco cardiaco, che nei giorni scorsi l’aveva costretta al ricovero.

Carrie Fisher, oltre ad aver preso parte al film The Blues Brothers, era conosciuta a tutti grazie alla parte della Principessa Leia Organa (poi Generale Organa) nella trilogia originale di Star Wars.
La sua morte ha ovviamente scatenato i fan di Guerre Stellari (e del mondo cinematografico in generale), che si sono riversati sui social per raccontare il loro dolore. Facebook, Instagram e Twitter si sono riempiti di immagini di Carrie Fisher, di citazioni della Principessa Leia e di frasi di commiato verso l’attrice e vicinanza ai suoi cari.

Ma forse, il tributo che più di tutti ci ha colpito, è stato quello degli utenti di Star Wars: The Old Republic.
Per chi non lo sapesse, SWTOR è un videogioco di tipo MMORPG (gioco di ruolo in rete, multigiocatore di massa). Il gioco, sviluppato da Bioware e prodotto da LucasArt, fa parte dell’universo espanso di Star Wars, e racconta una storia risalente a 3500 anni prima della saga di Guerre Stellari.

 

 

La comunità online di The Old Republic ha deciso di riunirsi in gran numero per celebrare la Principessa Leia. Infatti, si sono tenuti diversi memoriali nel Castello Organa sul pianeta di Alderaan all’interno del gioco. Giocatori di ogni fazione sono giunti per rendere omaggio al personaggio portato sul grande schermo da Carrie Fisher. Un bel modo per rendere omaggio ad un’icona dello Sci-fi, capace non solo di far innamorare Han Solo, ma anche tutti noi che l’abbiamo ammirata da 40 anni a questa parte.

 

 

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.