Caffè, caffè, caffè e 5 simboli di Una mamma per amica!

Manca poco, pochissimo, al giorno che i fan di Una mamma per amica aspettano da 9 anni: il 25 novembre uscirà la prima puntata di Gilmore girls: A year in the life, la serie evento targata Netflix. Il revival sarà diviso in 4 episodi da 90 minuti, ognuno ambientato in una diversa stagione dell’anno (si inizia con l’Inverno, la preferita di Lorelai) e dovrebbe dare ai fan il tanto sospirato degno finale, dopo la delusione della settima stagione, che non fu scritta dai coniugi Palladino e che fu avvertita dal pubblico come meno “vera”, nonostante la mano di Lauren Graham (Lorelai) sul copione abbia in parte migliorato l’ultimo episodio.

Per prepararvi al meglio al ritorno a Stars Hollow abbiamo pensato di proporvi una dieta a base di 5 cibi e bevande simbolo della serie, così che nell’attesa possiate entrare nel perfetto mood Gilmore.

 1. CAFFÈ

Come non iniziare con il caffè? Lorelai e Rory ne bevono litri e litri e possiamo dire che ne sono a tutti gli effetti dipendenti. La giornata non può iniziare senza un buon caffè, preferibilmente se arriva dalla tavola calda di Luke, e farne a meno è come privarsi dell’ossigeno. Il caffè è l’unico vero carburante delle ragazze Gilmore ed è sempre il momento giusto per berne una tazza.

tumblr_m1acorgrhl1qcwyxho1_500

2. PIZZA

Sappiamo tutti quanto siano importanti le serate sul divano a guardare un film o qualche programma TV per Lorelai e Rory. E quale è il cibo per eccellenza che accompagna queste serate? La pizza ovviamente. Uno dei cibi preferiti delle Gilmore, da mangiare guardando lo show di Donna Reed magari. E pensare che una volta Dean ha provato a portare dell’insalata ad una di quelle serate… le occhiatacce non sono mancate!

finally-when-someone-asks-why-you-love-gilmore-girls-so-much

3. TACCHINO RIPIENO

Vi ricordate di quella volta in cui Lorelai e Rory sono state invitate a ben quattro feste del Ringraziamento, dai nonni, da Lane, da Sookie e da Luke? E per non fare un torto a nessuno sono andate a tutte e quattro? Una puntata esilarante, quattro pranzi e quattro tacchini ripieni mangiati (fra cui quello fritto di Sookie e Jackson), l’ultimo dei quali da Luke e Jess, dove Lorelai e Rory si sentono davvero a casa. La cosa più importante che abbiamo imparato da quel giorno del Ringraziamento è che c’è sempre posto per del cibo nello stomaco di una Gilmore. E sì, ce lo stiamo chiedendo tutti, ma con tutto quello che ingurgitano, come fanno ad essere sempre così magre?

tumblr_mwwcmtotvg1qi409go1_500

4. ALCOL

Questo non vuole essere un incoraggiamento al consumo di alcol, ma se conoscete la famiglia Gilmore conoscete anche molto bene le temutissime cene del venerdì sera dai nonni. Ogni cena inizia con qualche chiacchiera nel salotto e, nell’attesa di sedersi a tavola, si sorseggia un drink. I rapporti tra Lorelai e i genitori sono sempre tesi e un po’ di alcol, sia esso scotch o vino bianco, è necessario a tutti e tre per affrontare una serata a base di critiche, accuse e frecciatine.

emily-lorelai-diss-gilmore-girls-6515

5. JUNK FOOD

A casa Gilmore non si cucina. O si va da Luke o si ordina a domicilio. Cosa? Solo ed esclusivamente junk food. Si spazia dal cinese all’indiano, dalla pizza al cheeseburger. Poi si passa ai dolci: ciambelle, pancakes, torta di mele e gelato Ben & Jerry’s in caso di abbrutimento post-rottura con il fidanzato (è sempre bene averne in freezer due barattoli, non si sa mai). Il tutto ovviamente in grandi quantità. Ancora una volta, ma come fanno ad essere così magre?

tumblr_mjygz62syz1qcwyxho1_500

Ok, forse non è il caso di seguire questa dieta così poco salutare, anche se per pochi giorni. L’alimentazione delle Gilmore girls è comunque sempre presente e importante durante tutto il corso della serie, perciò speriamo che questa lista vi abbia fatto tornare in mente dei bei momenti delle stagioni passate e, per rimanere nell’ambito culinario, che vi abbia stimolato l’appetito per l’imminente revival.

In ogni caso, noi il 25 novembre saremo con gli occhi puntati su Netflix con una buona tazza di caffè e tanto cibo spazzatura. E voi?

Beatrice Cois

Beatrice Cois

Nata a Cagliari, si trasferisce a Milano per seguire il suo amore per il cinema, la televisione e la scrittura. Qui si laurea in Comunicazione, Media e Pubblicità e si iscrive alla magistrale in Editoria, Comunicazione e Moda. In cerca della sua strada.