20 anni di Space Jam

Cade oggi una ricorrenza particolare, che gli amanti della pallacanestro ricorderanno con piacere. Il 15 Novembre 1996, esattamente vent’anni fa, debuttava nei cinema di tutto il mondo Space Jam.

Il film è considerato una vera e propria icona all’interno della produzione cinematografica riguardante il mondo del basket. E questo nonostante sia un film d’animazione, che si regge per la maggior parte del tempo sulle gag dei Looney Tunes. Il tutto è certamente dovuto alla star del film: Michael Jordan.

Jordan viene considerato dagli addetti ai lavori il più grande giocatore di basket della storia, sicuramente uno dei primi tre di sempre. Nel Novembre del ’96, quando il film è uscito, la sua popolarità e la sua leggenda avevano raggiunto livelli altissimi. Dopo 3 titoli di campione NBA consecutivi e il ritiro nel ’93 per dedicarsi al baseball, Jordan era tornato in NBA proprio nel 1996 ed aveva subito vinto un altro titolo con i “suoi” Chicago Bulls.

jordan2_090910

Space Jam ha spinto tantissimi bambini (ed ha influito anche sui gusti di chi vi scrive) ad appassionarsi alla pallacanestro. E poco importa se adesso siamo cresciuti, ogni volta che si presenta l’occasione, è sempre un piacere poter rivedere Space Jam.

Questo non solo grazie a Michael, ma grazie anche ad un cast di supporto di altissimo livello (cestistico): nel film compaiono anche colleghi di Jordan del calibro di Charles Barkley, Patrick Ewing e Larry Bird. Il tutto contornato da un grandissimo Bill Murray, e da un’ottima storia di base, con gli amati Bugs Bunny, Daffy Duck e tutti gli altri Looney Tunes la cui libertà viene messa in pericolo dai temibili Monstars.

 

Giorgio Di Leo

Giorgio Di Leo

Classe 1992, nato e cresciuto (ahimè!) nella provincia di Milano. Laureato in Scienze Politiche. Aspirante giornalista e amante del calcio e del basket, non posso che stravedere per Federico Buffa.